Il sostegno di artisti e sportivi alla raccolta fondi

La solidarietà ha fatto breccia anche nel mondo dello spettacolo e dello sport da cui sono giunte numerose testimonianze di vicinanza agli Ospedali della Provincia di Alessandria.

Calciatori, atleti, artisti e conduttori del territorio si sono infatti resi protagonisti della campagna di raccolta fondi promossa dalle Fondazioni Cassa di Risparmio e SolidAl, invitando i propri concittadini a seguirli e a contribuire così tutti insieme all’acquisto di dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari che sono in prima linea e di macchinari specifici necessari ai pazienti colpiti dal coronavirus per respirare.

Testimonial d’eccezione Antonella Clerici che, abitando ad Arquata Scrivia, si è subito resa disponibile a postare sul suo profilo Instagram un video-appello: “Stiamo vivendo un momento di emergenza sanitaria globale che coinvolge in maniera particolare il nostro Paese, ma anche la Provincia di Alessandria in cui vivo, la più colpita in Piemonte da questo mostro invisibile. Servono mascherine, guanti, tute. Servono respiratori e caschi CPAP. Basta un clic da casa per sostenere la raccolta fondi a favore degli ospedali della Provincia di Alessandria: perché solo insieme, condividendo le nostre energie, potrà andare tutto bene”. Un gesto molto apprezzato dalle Fondazioni e dalla comunità che la conduttrice continua ad aggiornare puntualmente sull’andamento della campagna, dimostrando trasparenza ma soprattutto interesse e impegno nei confronti della causa benefica: “Grazie di cuore a chi ha donato a favore delle strutture sanitarie della nostra provincia perché attraverso l’aiuto di tutti abbiamo già raccolto oltre 470 mila euro”.

Ha poi fatto sentire il suo supporto anche Simone Barbato, attore e mimo originario di Ovada, che con il suo stile inconfondibile ha ricordato in un video come solamente restando uniti, anche se da lontano, “potremo far perdere al virus la sua corona”.

Tanti infine i volti dello sport: prima tra tutte Valeria Straneo che ha lanciato una vera e propria “maratona di solidarietà” nell’attesa di poter tornare a correre insieme agli alessandrini sugli argini, ma anche l’Alessandria Calcio con l’appello dell’attaccante Umberto Eusepi che tira un calcio al virus insieme ai suoi figli, i giocatori dell’HSL Derthona che invitano a vincere la partita attraverso un gioco di squadra, l’allenatore della Valenzana Mado Fabio Nobili e infine l’atleta azzurro paralimpico Roberto La Barbera e la tennista Emanuela Falleti che hanno ricordato come anche da casa sia possibile superare i limiti aiutando ad aiutare.

Tutti coloro che vogliono aderire alla campagna di raccolta fondi e aiutare il proprio ospedale possono donare in piena serenità attraverso:

Bonifico intestato a

PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19

IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537

Oppure sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal.